Come accade per i bambini
anche il Meyer cresce e diventa
più grande, per offrire cure
ancora più efficaci, creare
innovazione per la ricerca,
ampliare spazi e strutture
per un'accoglienza a 360 gradi.

Più grandi per i più piccoli.

Vedi tutti i progetti realizzati

È dall'intreccio
di tante piccole storie
che nascono quelle grandi:
la Cicogna del Meyer

  • È dall'intreccio di tante piccole storie che nascono quelle grandi: il Coro del Meyer

  • Perché il Meyer
    non solo guarda
    al futuro, lo sta già
    costruendo.

Storie di pazienti e persone del Meyer

Pamela e quella briciola che oggi pesa un po’ meno

Pamela ha 31 anni ed è paziente del Meyer da quando ne aveva 4. La sua malattia l'ha obbligata a lunghi ricoveri e il Meyer è diventato una seconda casa. Qualche tempo fa, quando Pamela ha presentato il suo libro, ha trovato medici e infermieri accorsi in massa per festeggiarla.

leggi tutto

Boy, storia in viaggio da Lampedusa al Meyer

Boy ha un sorriso silenzioso e profondo. Diciamo pure timido. Dietro quel sorriso si legge in filigrana la conquista di un po’ di serenità, assaporata dopo un percorso molto, molto complicato.

leggi tutto

Maria Teresa, mamma e volontaria per il Meyer

Gli occhi di Maria Teresa sono molto grandi e molto profondi. Sono di quelli a specchio, di quelli che lasciano spiare l’anima, e dentro quell’anima si vede il solco di una ferita.

leggi tutto

Facciamo il Meyer più grande insieme

Tutti possono contribuire al progetto e aiutare il Meyer a diventare più grande. Come? Sostenendo con una donazione la Fondazione Meyer, da sempre a fianco dell’ospedale, nella sua azione quotidiana e nelle sfide più grandi a favore dei bambini. Ogni donazione diventerà simbolicamente un mattoncino che andrà a costruire il futuro del Meyer e quello dei suoi piccoli pazienti, permettendo di intervenire su tutti quegli aspetti che da sempre caratterizzano il Meyer come un ospedale a misura di bambino.

Dona